Invio Mad 2021: la nota del Ministero dell'Istruzione del 6 agosto

Invio Mad 2021: la nota del Ministero dell'Istruzione del 6 agosto

La nota del Ministero dell'Istruzione nr. 25089 del 6 agosto 2021 indica nuove istruzioni operative sull'invio delle Mad. Stando alla circolare in questione la domanda di messa a disposizione può essere solo inviata dai docenti che non risultino iscritti in nessuna graduatoria provinciale o di istituto. In verità la stessa disposizione era già stata sancita con la precedente nota del 5 settembre 2020, ma la successiva circolare del 4 novembre 2020 aveva ampliato la possibilità di inviare le auto-candidature anche a chi risultava iscritto nelle GPS e nelle GI.

E' possibile inviare una MAD anche se iscritti in graduatoria?

La nota del 6 agosto 2021 rilasciata dal Ministero dell'Istruzione riporta "Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A."

In tema di invio delle MAD il documento recita quanto segue:

"All'atto dell'esaurimento della graduatoria di istituto, ivi comprese le graduatorie delle istituzioni scolastiche viciniori, il dirigente scolastico si avvale di aspiranti docenti che abbiano presentato istanza di MAD.

Le domande di messa a disposizione devono essere presentate esclusivamente dai docenti che non risultino iscritti in alcuna graduatoria provinciale e di istituto e possono essere presentate per una sola provincia da dichiarare espressamente nell'istanza.

Qualora pervengano più istanze, i dirigenti scolastici daranno precedenza ai docenti abilitati e ai docenti specializzati."

A questo punto quindi è più che lecito chiedersi: "Posso inviare una MAD se sono iscritto in graduatoria?"

A tale domanda noi rispondiamo ricordando che le circolari ministeriali sono solo delle indicazioni operative che non hanno valenza legislativa. In considerazione di ciò, quindi, chi invia una MAD non è soggetto a multe, sanzioni o depennamenti.

In definitiva, chi è iscritto nelle graduatorie provinciali per le supplenze e nelle graduatorie di istituto può inviare una messa a disposizione e può legittimamente sperare che, come l'anno scorso, il Ministero produca a breve una nuova nota per ampliare la platea di docenti eventualmente reclutabili per le supplenze.

Compila subito la tua mad